A- A+
Cronache
Casaleggio Associati, gli intrecci degli sponsor con il M5s
SCHIAFFO 5 Davide Casaleggio, presidente della Casaleggio Associati. Erede del co-fondatore del Movimento 5 Stelle, dalla scomparsa del padre ha preso in mano le redini di tutto. E forse anche di qualcosa in più. Il quarantenne infatti, come riporta il quotidiano online “Lo Spiffero”, si presterà come docente ad un corso di aggiornamento per giornalisti. Gli stessi tanto detestati al punto da auspicare l’abolizione del rispettivo ordine professionale d’appartenenza. Una curiosa inversione di marcia, ma si sa: in politica si cambia idea in fretta…

Il 16 aprile a Milano e l'8 maggio a Roma la Casaleggio Associati presenta il consueto studio sull'e-commerce con l'andamento delle vendite online. Per la prima volta lo farà con il M5s al governo. E, secondo quanto scrive il Fatto Quotidiano, gli interessi di alcuni finanziatori del rapporto dipendendono dal ministero del Lavoeo e dal Parlamento.

Al momento, scrive il quotidiano di Marco Travaglio, già 8 società hanno pagato per mettere il loro logo al fianco di quello della Casaleggio Associati. Tra loro Binoocle Institute, Webperformance, la svizzera Octoplus e la multinazionale Nexi ma anche Flixbus, Deliveroo, Fonarcom (fondo interprofessionale per la formazione dei lavoratori).

Davide Casaleggio ha sempre respinto qualsiasi accusa di conflitto di interessi ma il Fatto Quotidiano elenca alcuni casi dove l'azione politica del M5s ha aiutato le aziende coinvolte. Per esempio Deliveroo, che il 4 giugno 2018 ha ringraziato Di Maio per lo "sforzo profuso" per riscrivere le regole del settore, e sempre lo stesso Di Maio ha incontrato nel novembre 2017 l'amministratore delegato di Flixbus. Mentre Fonarcom, che si sostiene con lo 0,3 per cento delle retribuzioni che le imprese versano all'Inps per la formazione dei dipendenti, vede con grande favore la legge approvata pochi giorni fa che prevede che centinaia di migliaia di italiani avranno bisogno di formazione.

"Si tratta di enti o aziende private che vogliono sostenere una ricerca su un tema cruciale come l'e-commerce, non c'è nessuna interferenza da parte di Casaleggio con le attività del governo", dicono dalla Casaleggio Associeti a il Fatto Quotidiano, che comunque sottolinea come la legge spazzacorrotti voluta dal M5s imponga "trasparenza assoluta su tutte le donazioni superiori a 500 euro. Regola che vale anche per l'associazione Rousseau (presieduta da Davide), non per i contributi alla Casaleggio Associati. L'azienda non è formalmente legata al M5s, ma il suo capo sì".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    casaleggiom5scasaleggio associatie-commercedeliverooflixbus
    in evidenza
    A Parigi la pizza la fanno i robot Gli italiani insorgono sui social

    MediaTech

    A Parigi la pizza la fanno i robot
    Gli italiani insorgono sui social

    i più visti
    in vetrina
    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%





    casa, immobiliare
    motori
    Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”

    Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.