A- A+
Cronache

 

daniel craig james bond 5

Chiamata alle armi per aspiranti spie e hacker. Il sogno di diventare uno 007 potrebbe diventare realtà molto presto, con la nascita del nuovo sito ufficiale dei servizi segreti italiani. Il responsabile è Paolo Scotto di Castelbianco, che si pone come obiettivo quello di migliorare la conoscenza dell'operato degli agenti segreti di casa nostra.

Sul portale, attivo da 18 giugno, sarà presente una sezione "lavora con noi", in cui in profili più ricercati saranno quelli di professionisti specializzati nei settori dell'energia, dell'informatica, della finanza e dell'economia. Insomma, una spia al passo con i tempi. E i tempi sono davvero cambiati se spunta l'ufficio stampa anche per intraprendere una carriera come quella di agente segreto.

On line non si punta solo a reclutare gole profonde ma professionisti dell'informatica, della finanza e dell'economia. Gente abituata a lavorare dietro a una scrivania e non a gettarsi da un paracadute o pronta a un combattimento corpo a corpo. Mancano pochi giorni alla inaugurazione del nuovo sito e già si teme l'assalto degli aspiranti 007. Nel 2009 vi fu un esperimento e in pochi giorni fecero domanda in 18mila.

Tags:
007.servizi segretiitaliacercasi
in evidenza
Estate in crisi. Inattesa svolta Arrivano fresco e forti piogge

Meteo, cambia tutto

Estate in crisi. Inattesa svolta
Arrivano fresco e forti piogge


in vetrina
Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma

Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma





casa, immobiliare
motori
Dacia Jogger debutta sul mercato italiano

Dacia Jogger debutta sul mercato italiano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.