A- A+
Cronache
Coronavirus, guarita la presidente donna della Consulta Marta Cartabia

Coronavirus, guarita la presidente donna della Consulta Marta Cartabia

È guarita dal coronavirus la prima presidente donna della Consulta, Marta Cartabia, in quarantena dal 30 marzo. Non aveva mai smesso di lavorare, ma lo aveva fatto da casa, collegata con il suo stretto collaboratore Alessandro Baro e gli altri colleghi giudici. Ora può tornare anche a viaggiare, lasciando la sua abitazione di Milano. L'annuncio della positività era arrivato il 31 marzo alle otto di sera: Cartabia lo aveva scoperto, dopo un po' di febbre e un immediato tampone. Quel giorno era già a Milano, con la famiglia, il marito e i tre figli, e si è subito "reclusa" in casa. Poi ha chiamato la portavoce della Corte Donatella Stasio e le ha comunicato la scoperta appena fatta. Ora il lieto fine. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    marta cartabiaconsultagovernocoronavirusmalattiapandemiavirus
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Opel Mokka First Edition, ordinabile solo on line

    Nuovo Opel Mokka First Edition, ordinabile solo on line


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.