A- A+
Cronache
Coronavirus, 6 italiani su 10: punire la movida. IL SONDAGGIO

Punizioni severe contro assembramenti e movida notturna incontrollata. Lo pensa il 61,2% degli italiani. Più severe le donne (62,1%) rispetto agli uomini (60,9%) e chi abita al Nord (68,9%) rispetto a chi sta al Sud (55,4%). Lo rivela un sondaggio realizzato in esclusiva per Affaritaliani.it da Roberto Baldassari, direttore generale di Lab2101 e docente di Strategie delle ricerche di opinione e di mercato all’università degli studi RomaTre.

Più indulgenza, invece, verso chi è andato in ferie all'estero. In questo caso i "vacanzieri" andrebbero puniti solo per un italiano su 2. Netta differenza di nuovo tra Nord (58,3%) e Sud (43,7%). Leggermente più rigide le donne (50,6%) rispetto agli uomini.

Diapositiva4(3)

Diapositiva5(4)

Diapositiva1(5)

Diapositiva2(4)
 


 


 


 

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirus movidacoronavirus italiani movidacoronavirus italiani sondaggio
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela il nuovo HILUX

    Toyota svela il nuovo HILUX


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.