A- A+
Cronache
"Cose a 3 in onore della trinità". Rupnik, la Chiesa cancella le sue opere?

Caso Rupnik, le 220 opere a rischio. Le molestie e il rapporto con la Chiesa

Nella Chiesa è scoppiato il caso Marko Rupnik, il 69enne artista, teologo e presbitero sloveno, infatti, è accusato di molestie sessuali da diverse donne e per questo è stato sottoposto a restrizioni come il divieto di confessare e di accompagnare esercizi spirituali. Oltre a non potersi muovere dal Lazio senza autorizzazione e svolgere attività artistica né attività pubbliche. Ma adesso - si legge sul Fatto Quotidiano - è emersa una nuova questione, largamente elusa: quale può essere, oggi, il rapporto tra Chiesa e arte? Non era forse mai successo che un singolo artista riuscisse a pervadere, non con il suo stile (lo avevano fatto Donatello, Michelangelo, Canova: e Bernini più di tutti) ma proprio con le sue opere (oltre 220, alcune grandissime) lo spazio liturgico di tutti i continenti: ebbene, il gesuita sloveno Rupnik ci è riuscito grazie a una indiscutibile capacità imprenditoriale, e soprattutto al favore degli ultimi tre papi.

Da qualche mese tuttavia, - prosegue Il Fatto - cominciano a serpeggiare nella Chiesa i primi dubbi su questa sorta di arte ufficiale del cattolicesimo del XXI secolo. A farli emergere è stata la peggiore delle ragioni: la testimonianza concorde di oltre venti donne che hanno accusato l’insigne artista-teologo di abusi psicologici e sessuali, perpetrati, lungo decenni, attraverso la sua influenza di direttore spirituale. Una delle suore che lo accusa ha parlato di "baci nel nome dell'eucarestia e il sesso a tre per imitare la Trinità", queste ed altre le molestie denunciate.

Leggi anche: La morte a Venezia in un giorno di festa, annega un 28enne: racconto infernale

Leggi anche: Torre del Greco, crolla una palazzina: 5 feriti. La procura apre un'indagine

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
chiesarupnikvaticano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.