A- A+
Cronache
Covid, non rispetti i protocolli? Allora finisci nei centri detenzione. VIDEO

Pugno di ferro in Germania per chi non rispetta i protocolli Covid: secondo quanto prevedono le nuove regole redatte dalle autorità regionali tedesche, per chi rifiuterà di entrare in quarantena, dopo essere stato esposto al coronavirus, finirà in appositi centri di detenzione. Secondo gli esperti legali, i centri di detenzione sono autorizzati dai poteri di emergenza dati alle autorità sotto pandemia.

a

Come scrive Europa Today, la Sassonia per esempio, dove si è avuta una dei peggiori quadri epidemiologici, costruirà il centro la prossima settimana e ha sottolineato che sarà utilizzato solo per le persone che hanno ripetutamente infranto le regole sulla quarantena anche dopo aver avuto sanzioni finanziarie. Ma anche altri tre Stati (Baden Wurttemberg, Brandeburgo e Schleswig-Holstein) hanno già creato queste strutture o sono in procinto di farlo, come riportato da un rapporto pubblicato nella sezione domenicale del Welt.

Misure estreme, ma comunque legali: l’esperto di diritto amministrativo, Christoph Degenhart, ha spiegato a Die Welt che ai governi statali è stato dato il potere di trattenere le persone per violazione delle norme sulla quarantena in base alla legge sulla protezione delle malattie. Una legge di emergenza approvata dal Parlamento tedesco, il Bundestag, a marzo e rinnovata a novembre. In rete c’è chi ha accostato questi centri di detenzione come “i nuovi lager tedeschi”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    covidprotocolli covidgermania centro detenzione covid
    in evidenza
    E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

    Corporate - Il giornale delle imprese

    E-Distribuzione celebra Dante
    Il Paradiso sulle cabine elettriche

    i più visti
    in vetrina
    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%





    casa, immobiliare
    motori
    Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar

    Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.