A- A+
Cronache
"Visite solo con l'autoreggente". Bufera su un ginecologo di Gallipoli

''Abbigliamento consigliato per una visita ginecologica: gonna e calze autoreggenti'': il cartello è stato affisso per giorni su una parete dell'ambulatorio di ginecologia di un consultorio di Gallipoli, in Salento, e ha suscitato una serie di commenti negativi dopo che una paziente l'ha postato su Facebook. La vicenda è raccontata oggi dal Corriere del Mezzogiorno-Puglia, che spiega che il direttore generale dell'Asl di Lecce, Valdo Mellone, non sapeva nulla del cartello e l'ha fatto rimuovere.

"Nessuno al mondo può pensare di scrivere su un cartello che le donne devono presentarsi in calze autoreggenti alla visita ginecologica senza che ciò susciti reazioni o comunque commenti piccanti che certamente non fanno bene alla sanità pubblica", ha dichiarato al Corriere del Mezzogiorno Valdo Mellone dell’Azienda sanitaria locale. "Bene hanno fatto quelli che hanno protestato. Dico ciò anche perché questo tipo di indicazioni può essere dato dal Cup, al limite deve essere comunicato a voce".

Tags:
ginecologoautoreggente
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.