A- A+
Cronache
Dani Alves a processo per violenza sessuale, rischia fino a 10 anni di carcere
Dani Alves (foto Lapresse)

Dani Alves rinviato a giudizio per violenza sessuale. L'ex capitano pronto a dichiararsi colpevole? L'indiscrezione

L'ex capitano del Brasile Dani Alves è stato rinviato a giudizio per il reato di violenza sessuale, che si sarebbe consumata ai danni di una donna spagnola di 23 anni la notte del 20 dicembre 2022 nei bagni di una discoteca di Barcellona, il Sutton Club. La sezione 21 della Corte ha confermato l'accusa, tramite un'ordinanza, contro l'ex giocatore del Barcellona, concludendo che sia le dichiarazioni della vittima e dei testimoni, sia la perizia, sono prove sufficienti per il rinvio a giudizio. Entro cinque giorni da oggi la Procura e i legali possono presentare le proprie memorie giuridiche. Terminata questa fase verrà fissata la data del processo per il quarantenne brasiliano. Dani Alves è detenuto nel carcere catalano di Brians 2 dallo scorso 20 gennaio e ora rischia una condanna fino a 10 anni.

LEGGI ANCHE: Mazzarri-De Laurentis, clamoroso sorpasso a Tudor. Walter torna a Napoli

Stando alle ultime indiscrezioni Alves, peraltro, sarebbe pronto a dichiararsi colpevole per risarcire la vittima e ottenere così il minimo della pena. Una svolta decisamente clamorosa, perché fino ad oggi l'ex difensore della Juve si è proclamato innocente respingendo ogni tipo di accusa di violenza e perorando la tesi della consensualità del rapporto.

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.