A- A+
Cronache
De Vito attacca ancora la Raggi sulle Ztl: "Sfiducerò il vicesindaco"

Sulle Ztl, le zone a traffico limitato del centro di Roma, Marcello De Vito attacca ancora l'ex amica Virginia Raggi. Stavolta la minaccia del presidente del consiglio comunale è quella di sfiduciare il vicesindaco Calabrese.

L'ex sodale della Raggi, cui non sarebbe dispiaciuto candidarsi a sindaco nel 2016 al posto suo, non molla l'osso. E stavolta prende a pretesto le Ztl. Sulle quali succede che l'Aula del Campidoglio, in cui ormai il M5s ha una maggioranza di un solo voto di scarto, approvi una mozione presentata da Fdi e sostenuta anche dai alcuni consiglieri pentastellati, assieme a De Vito stesso. "Trovo molto grave che la giunta Raggi e in particolare l'assessore Calabrese non abbiano dato seguito alla volontà dell'Assemblea Capitolina che nella seduta di ieri con 21 voti a favore, 19 contrari e 1 astenuto ha votato la mozione per lo stop alla Ztl almeno sino al 30 aprile, in attesa delle prossime determinazioni del governo", rimarca De Vito. Ma secondo le deliberazioni della giunta, da oggi i varchi delle Ztl sono stati nuovamente attivati.

Così, De Vito torna a scordarsi che le mozioni non sono mai vincolanti, e annuncia:  "Oggi, nel rispetto delle prerogative che il mio ruolo impone scriverò al prefetto trasmettendo la mozione con le risultanze della votazione di ieri invocandone la pronta applicazione a tutela del commercio e della salute dei cittadini romani. L'Assemblea è l'organo degli eletti romani, non un generico insieme di 'pigia bottone' deputati ad accettare pedissequamente le scelte dell'esecutivo, con uno specifico potere di indirizzo volto ad evitare errori e atti contrari all'interesse dei cittadini". Ma se di fronte a questa minaccia Virginia può dormire su quattro cuscini, più fondata appare la seconda. De Vito si dice infatti pronto a presentare già in giornata "una mozione di sfiducia all'assessore ai Trasporti Pietro Calabrese", che è anche fresco vicesindaco, se sindaca e giunta non recepiranno la mozione approvata ieri sulle Ztl. E visti i numeri che ha in mano oggi in aula la Raggi non è in una botte di ferro. Anche se poi ci si potrebbe chiedere a che serva sfiduciare membri di una giunta che è comunque in scadenza perché a ottobre si vota.

Commenti
    Tags:
    de vitoraggiztlvicesindaco
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Mette l'insegna Autogrill e apre L'idea di un ristoratore siciliano

    A proposito di Covid...

    Mette l'insegna Autogrill e apre
    L'idea di un ristoratore siciliano

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, Italia bersaglio di perturbazione fino a maggio. Pioggia, neve e vento

    Meteo, Italia bersaglio di perturbazione fino a maggio. Pioggia, neve e vento





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico

    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.