A- A+
Cronache
Divario di genere e professioni legali: un arbitro su 4 è donna

Se la nomina dell’Arbitro spetta alla Camera Arbitrale di Milano (CAM) un Arbitro su due è donna. Se spetta alle Parti, scelgono donne Arbitri nell’8% dei casi

Sul tema dell’equa rappresentanza nei Tribunali Arbitrali, la Camera Arbitrale di Milano (CAM) da anni si impegna per la riduzione del divario di genere, anche grazie alla sottoscrizione dell' Equal Rapresentation in Arbitration Pledge che, oltre ad essere un formale impegno, è anche un invito alla comunità arbitrale internazionale ad aumentare, sulla base di pari opportunità, il numero di donne nominate come Arbitri, con l'obiettivo della piena parità.

Sottoscritto nel 2016, ad oggi hanno aderito al Pledge numerosi studi legali internazionali e Istituzioni arbitrali di tutto il mondo.

Nomine Arbitri in CAM

Nei procedimenti arbitrali CAM del 2022, 180 sono state le nomine di Arbitri sia di genere femminile che maschile effettuate da CAM, dalle Parti e da Co-Arbitri. Le nomine di arbitri donna (ad opera di CAM, delle Parti o dei Co-Arbitri) sono state 45 pari al 25% (un arbitro su quattro è donna).

Nomine di Arbitri donne in CAM

CAM si impegna per la riduzione del divario di genere e fa la sua parte. Sul totale delle donne nominate Arbitro quest’anno nei procedimenti amministrati da CAM (45 nomine), 37 sono state nominate da CAM, che in percentuale rappresenta l’82% sul totale delle nomine di Arbitri donna; la quota delle nomine di donne
diminuisce se la nomina spetta alle Parti (7 nomine) o avviene ad opera di Co-Arbitri o di altri soggetti delegati alla nomina (1 nomina).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
8 marzoarbitratodivario di generegender gapprofessioni legali
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream





motori
Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.