A- A+
Cronache
Dramma a Paternò, 14enne incinta muore in ambulanza

Una ragazza di 14 anni al settimo mese di gravidanza è morta durante il tragitto all'ospedale Santissimo Salvatore di Paternò, probabilmente per un infarto. I medici non sono riusciti a salvare il piccolo.

La puerpera era orginaria di Belpasso e avrebbe compiuto 15 anni a marzo. Abitava assieme ai futuri suoceri a Paterno', con il fidanzato di 18 anni. Improvvisamente si sarebbe sentita male, accusando dei forti dolori al torace e al braccio sinistro. Soccorsa, è stata subito trasportata nell'ospedale Santissimo Salvatore di Paterno', dove però è arrivata già morta.

La causa del decesso è stata collegata a un arresto cardio-respiratorio. I medici hanno tentato disperatamente di salvare il bambino che la giovane aveva in grembo, ma anche il cuore del feto aveva gia' cessato di battere. I carabinieri al momento escludono responsabilita' dei sanitari e ritengono che la morte sia da collegare a un malessere naturale, legato forse a una patologia congenita della ragazza.

Tags:
drammamalorepaternò
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.