A- A+
Cronache
È morto Sergio Lepri, addio all'ex direttore dell’Ansa: aveva 102 anni
Sergio Lepri

Lo storico direttore dell'agenzia di stampa italiana si è spento nelle scorse ore all'età di 102 anni  

Sergio Lepri, storico direttore dell'agenzia di stampa italiana Ansa, che ha guidato per quasi trent'anni, si è spento nelle scorse ore all'età di 102 anni. Per festeggiare il suo centenario, il 24 settembre di due anni fa, l'agenzia aveva organizzato un forum, nel quale tre direttori a confronto, tra i quali Lepri, Giulio Anselmi e Luigi Contu, avevano fatto il punto sul giornalismo di ieri, oggi e domani. Quella di Lepri è stata infatti una vita dedicata al giornalismo, cui lascia anche una eredità tangibile fatta di manuali per la professione, di cui l'ultimo è del 2011, "News, manuale di linguaggio e di stile per l’informazione scritta e parlata" edito da Rizzoli. 

LEGGI ANCHE: Tendenze 2021: il brand journalism è il futuro dei media? No, è il presente

Sergio Lepri, fiorentino d'origine, dopo gli studi liceali e una laurea in Filosofia con una tesi sull’estetica di Benedetto Croce, approda nel mondo del giornalismo durante la seconda guerra mondiale, dirigendo a Firenze un giornale clandestino del Partito liberale

Nel 1945 entra alla Nazione del popolo, organo del Comitato di liberazione. Due anni dopo diventa redattore capo del Giornale del Mattino, il quotidiano diretto da Ettore Bernabei. Nel 1957 viene scelto da Amintore Fanfani come suo portavoce e poi come capo del servizio stampa del suo governo dal 1958 al febbraio del 1959. Da disoccupato, nel 1960 viene assunto dall’agenzia di stampa italiana Ansa, per essere poi nominato prima vicedirettore nel gennaio 1961 e poi, un anno dopo, direttore.

LEGGI ANCHE: Filosofi al Ministero dell’Istruzione, da Benedetto Croce ad Azzolina

Sergio Lepri è stato anche autore di libri di storia, come "L’agenzia Stefani da Cavour a Mussolini" edito da Le Monnier nel 1999 e ripubblicato nel 2001. L’ultima fatica letteraria a 94 anni con Ettore Bernabei, "Permesso, grazie, scusi. Dialogo fra un cattolico fervente (Ettore) e un laico impenitente (Sergio)".

Dal 1988 al 2004 è salito in cattedra come docente all'Università Luiss di Roma: ha insegnato Linguaggio dell'informazione e tecniche di scrittura nella Scuola superiore di giornalismo della Facoltà di scienze politiche. Nel corso della vita e carriera Lepri ha ricevuto molti riconoscimenti e onoreficenze, tra cui la nomina a Cavaliere di Gran Croce

LEGGI ANCHE

L’obbligo vaccinale comincia a scricchiolare
Cure negate, Grimaldi dopo il Tar: “dimettetevi tutti”
Troppi giovani morti nel secondo semestre del 2021
Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ansasergio lepri
    in evidenza
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi

    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    i più visti
    in vetrina
    Intelligenza artificiale Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022

    Intelligenza artificiale
    Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022





    casa, immobiliare
    motori
    Bentley Bentayga EWB: cresce il passo e aumenta il benessere

    Bentley Bentayga EWB: cresce il passo e aumenta il benessere


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.