A- A+
Cronache
Ebola, c'è la speranza per un vaccino. Uomo infettato riesce a guarire

Peter Hubbard, 35 anni, e' stato infettato di proposito con il virus dell'Ebola nel tentativo di riuscire a trovare un vaccino contro questa devastante malattia. L'uomo, che vive in Virginia, e' una delle 20 persone che partecipano al trial clinico del vaccino in via di sviluppo presso il National Institutes of Health (NIH) negli Stati Uniti. Il vaccino che si sta sperimentando, co-sviluppato con la GlaxoSmithKline, e' costituito da un comune virus del raffreddore, noto come adenovirus, progettato per trasportare due geni del virus dell'Ebola.

La sperimentazione sugli animali ha dimostrato che quando l'adenovirus infetta le cellule, i geni dell'Ebola producono proteine innocue che stimolano il sistema immunitario a produrre anticorpi contro la malattia mortale. Nonostante sia iniettato con parti del virus, il 9 settembre, il signor Hubbard ha detto di sentirsi bene, tanto che preso parte a una maratona. Hubbard ha anche rivelato che questa e' la sua quinta partecipazione allo sviluppo di un vaccino. In passato, infatti, ha partecipato a trial clinici per vaccini contro la malaria, l'HIV, la chickungunya e l'influenza H1N1.

Tags:
ebola
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.