A- A+
Cronache
Ebola, guarita l'infermiera spagnola. L'Oms ammette: "Troppi errori"

I test sull'Ebola sono risultati negativi. L'infermiera spagnola colpita dal virus e ricoverata a Madrid è guarita. Lo annuncia l'ufficio del primo ministro spagnolo Mariano Rajoy, spiegando in una nota che un'analisi del sangue ha rivelato che il sistema immunitario di Romero, ricoverata dal 6 ottobre, ha eliminato il virus dal suo corpo. Secondo una fonte dell'ospedale Carlos III "i tre esami fatti oggi, compreso quello di Teresa, sono negativi".

L'infermiera, 44 anni, era stata contagiata da un prete spagnolo tornato in patria malato. In totale in Spagna erano sette le persone tenute in isolamento, Teresa Romero era l'unica risultata positiva al test e il primo caso di contagio al di fuori dell'Africa. La notizia però non cambia la tempesta perfetta che si sta abbattendo sull'Africa. Alla base della risposta non adeguata dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) al virus dell'Ebola ci sono vari motivi, tra questi staff incompetente, burocrazia e mancanza di informazioni affidabili. A rivelarlo è una bozza di un documento interno dell'Oms ottenuto dall'Associated Press, nel quale si afferma che "quasi tutti" quelli coinvolti nel rispondere all'emergenza non hanno notato fattori e fatti di quella che è poi divenuta un'esplosione del virus.

L'Oms non commenta il documento, limitandosi a dire i "dettagli inclusi non saranno discussi fino a quando il documento non sarà completato e i fatti chiariti e provati. Siamo per la trasparenza e la responsabilità e pubblicheremo la revisione quando tutti i fatti saranno controllati". Un mix 'fatale', denuncia invece la ong Oxfam, che ha impedito all'Oms di cogliere la "tempesta perfetta che stava arrivando e di cui quasi nessuno si è accorto" e che può diventare il "disastro umanitario della nostra generazione". Nel documento dell'Oms si ammettono errori, ma anche scarsa fiducia nella leadership dell'organizzazione nell'Africa occidentale, accusata di "compromettere più che di aiutare" la risposta all'Ebola.

Intanto, un operatore delle Nazioni Unite e' morto ucciso dal virus Ebola in Sierra Leone. Lo ha riferito il Palazzo di vetro. Si tratta del terzo funzionario Onu deceduto a causa della malattia. L'uomo e' morto nel fine settimana.

Tags:
ebola
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.