A- A+
Cronache
Estorsione a Lapo Elkann, un video incastra il paparazzo

E' stato arrestato dai carabinieri del Nucleo investigativo di Milano il paparazzo Fabrizio Bice Pensa: è accusato di estorsione ai danni di Lapo Elkann. Il fotografo, secondo la tesi della Procura, avrebbe partecipato alla trattativa per ricattare Elkan che nel dicembre scorso aveva portato in carcere Enrico Bellavista.

 

Il fotografo si sarebbe inserito nella trattativa per evitare la diffusione sui media di un video imbarazzante che ritraeva il nipote dell'Avvocato, chiedendo in cambio 350mila euro, scrive Repubblica. Nel video allegato agli atti dell'inchiesta c'è l'appuntamento per lo scambio di una prima tranche di denaro (30mila euro) in una stanza dell'albergo Four Season di Milano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lapo elkannpaparazzo
in evidenza
Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

Che cosa accadrà il prossimo anno

Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
Nostradamus, le profezie 2022

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre





casa, immobiliare
motori
Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia

Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.