A- A+
Cronache

Il Vescovo di Roma Francesco (che giova ricordarlo, non vuole essere chiamato Papa, prova ne è il fatto che firma documenti ed encicliche senza apporre l’acronimo papale PP, vale a dire Pater Patrum prima di Francesco) ha deciso che l’opzione preferenziale per i poveri sarà la nuova bussola della Chiesa del terzo millennio. Non a caso, dalle predicazioni di Bergoglio sono completamente scomparse le tematiche care a papa Ratzinger, vale a dire l’emergenza educativa e i principi e i valori non negoziabili. I discorsi di Francesco non si spostano di un millimetro dalle tematiche della povertà, della giustizia e della solidarietà.

A dimostrazione che il servizio è più efficace della parola, il 3 luglio dalla cappella di Santa Marta, il vescovo Francesco disse che “la meditazione, il digiuno e la penitenza non bastano per arrivare a Dio, ma solo le opere di misericordia corporale, permettono di toccare le piaghe di Cristo”. Ma non ci avevano insegnato che la Chiesa Cattolica era stata istituita da Gesù Cristo, unicamente per la salvezza delle anime? E’ “normale” che, nonostante Gesù ammonì profeticamente (“I poveri li avrete sempre tra voi.” Giovanni 12, 4-8) chi avesse scambiato la Chiesa per un’agenzia etico filantropica atta a debellare le povertà materiali umane, un “papa non papa” si sia “scordato” che “non di solo pane vive l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”? Matteo 4, 1-11.

Gianni Toffali Verona

Tags:
animepoveripapabrasile
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.