A- A+
Cronache
Finti b&b e case vacanza "in nero". Due affitti su tre sono irregolari

Da giugno ad oggi, la Guardia di finanza ha effettuato 404 controlli sui proprietari di seconde e terze case per gli affitti nelle località di vacanza: in 256 casi, in pratica due su tre, sono emerse irregolarità, per un totale di 1.680 violazioni. In Sardegna, Puglia, Toscana, Emilia Romagna e Lazio i casi più numerosi. Due esempi tra tanti. Nelle “Cinque terre”, l’80% degli operatori turistici controllati aveva dichiarato di disporre di un numero di camere e posti letto inferiore a quelli effettivamente riscontrati in sede di ispezione. Emersi ricavi non dichiarati per oltre un milione di euro e Iva evasa per oltre 140 mila euro. A Catania B&B inesistenti per il fisco, ma cliccatissimi online: 11 le strutture individuate, di cui 5 completamente abusive perché sprovviste delle necessarie autorizzazioni di inizio attività e non in regola con gli obblighi tributari. Denunciati 8 gestori.
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    case vacanzaaffittiguardia di finanza
    in evidenza
    Usa, i Maneskin incantano ancora Show al Saturday Night Live

    Il programma più seguito negli States

    Usa, i Maneskin incantano ancora
    Show al Saturday Night Live

    i più visti
    in vetrina
    Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

    Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO





    casa, immobiliare
    motori
    Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico

    Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.