A- A+
Cronache
Fonsai, appello a Milano: confermata l'assoluzione per Paolo Ligresti

FONSAI: CORTE D'APPELLO CONFERMA ASSOLUZIONE PER PAOLO LIGRESTI

La corte d'appello di Milano ha confermato l'assoluzione a Paolo Ligresti, figlio dell'ex patron di Fondiaria Sai Salvatore, recentemente scomparso, dall'accusa di aggiotaggio e falso in bilancio per presunti illeciti nella gestione del gruppo assicurativo. 

Confermata l'assoluzione anche per Gismondi e Bedogni. Il presidente del Collegio, Guido Piffer, ha accolto la richiesta del sostituto pg Celestina Gravina di confermare la sentenza di proscioglimento emessa nel dicembre 2015 dal gup Andrea Ghinetti, perché il fatto "non costituisce reato". Il procedimento, il cui filone principale ha portato a Torino a diverse condanne, riguardava un presunto buco da 600 milioni di euro nel bilancio della compagnia assicurativa con 253 milioni di presunti dividendi ritenuti illeciti e distribuiti tra i componenti della famiglia Ligresti.  La magistratura torinese ipotizzava, in particolare, una sottovalutazione della riserva sinistri non denunciata al mercato. Mentre per la pg, che ha smontato le imputazioni formulate dal pm di Torino, il 'buco' nella valutazione della 'riserva sinistri' nel bilancio 2010 di Fonsai è sì, una condotta "imprudente che ridonda sui soci e sugli azionisti di riferimento", ma "non costituisce reato". La Corte d'appello ha inoltre confermato l'assoluzione per l'ex attuario del gruppo Fonsai, Fulvio Gismondi e per l'ex dirigente Pier Giorgio Bedogni, tutti già assolti in primo grado. 

Tags:
fonsaipaolo ligrestisentenza ligrestisentenza fonsai
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa





casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.