A- A+
Cronache
Francia, il bisfenolo A vietato per tutti i contenitori alimentari
SCHIAFFO 1 - Gli attivisti del gruppo “Le Iene vegane”. Manifestano nel reparto carni dell'Esselunga: “Togliete la morte dal piatto”. Una sceneggiata triste triste.

In Francia è scattato il divieto di fabbricazione, importazione, esportazione e immissione sul mercato di qualsiasi contenitore per alimenti contenente Bisfenolo A, essendo una sostanza classificata come interferente endocrino perché in grado di influenzare il metabolismo dell’organismo e del sistema immunitario e utilizzata per produrre plastiche e resine. Il divieto di utilizzare questa sostanza verrà esteso anche agli scontrini fiscali.

Il Bisfenolo A era già stato vietato nei biberon, dal 2010 in Francia e dal 2011 nell’Unione europea. Secondo il rapporto redatto dalla Francia, non ci sarebbero problemi per sostituire il bisfenolo A nella maggior parte dei prodotti dove viene impiegato, ad eccezione dell’industria conserviera, che potrebbe incontrare dei problemi a rispettare la scadenza, ormai prossima, per una parte delle conserve.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
franciabisfenolo
in evidenza
In gol Arturo Calabresi È il figlio del Biascica di Boris

Coppa Italia, Roma-Lecce

In gol Arturo Calabresi
È il figlio del Biascica di Boris

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"





casa, immobiliare
motori
Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.