A- A+
Cronache
Genova, accoltella e uccide il padre per la tv troppo alta

Genova, un figlio con problemi psichiatrici ha accoltellato e ucciso il padre, perché teneva il volume alto della televisione    

Il fatto è accaduto a Genova e a scatenare la furia di Claudio Evangelista, questo è il nome dell'omicida, contro il padre Francesco sarebbe stato il volume troppo alto della tv. L'uomo era seguito dai Servizi di salute mentale, ha preso un coltello da cucina e si è accanito sul padre.

Al momento dell'arresto, il 42enne non avrebbe detto nulla. Sono state ascoltate dagli inquirenti la sorella e la madre, che confemano che all'origine del gesto ci sarebbe stato il volume della televisione che il padre dell'uomo stava guardando in soggiorno. 

La figlia della vittima avrebbe provato a difendere il padre, ma il fratello l'avrebbe spintonata e avrebbe colpito l'anziano con una coltellata al cuore. Gli investigatori della mobile, coordinati dal pm Paola Calleri, hanno trovato il coltello accanto al corpo, in soggiorno. In casa c'era anche la madre dell'omicida mentre la madre preparava la cena. Secondo le prime informazioni non ci sarebbero stati in precedenza episodi simili segnalati alla polizia. Claudio Evangelista era seguito perché era depresso, si era lamentato di non riuscire a riposare in camera sua, poi ha ucciso. 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
accoltellafigliogenovapadre
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti





motori
Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.