A- A+
Cronache
Germania, la cioccolata Ritter in tribunale

Si apre la causa tra il produttore di cioccolato Ritter (famoso soprattutto per le tavolette Ritter Sport) e la fondazione per la difesa dei consumatori Stiftung Warentest, che recentemente aveva ‘bocciato’ in un test la cioccolata alle nocciole della multinazionale. Nei test erano state trovate tracce di piperonale, un aromatizzante “prodotto chimicamente”. I giudici della corte di Monaco di Baviera dovranno stabilire se la sostanza individuata nei test possa essere o meno considerato un aromatizzante naturale, come sostiene l'azienda. E i consumatori seguono tutto con il fiato sospeso...

Ritter, insieme all’azienda che per suo conto lo produce, la Symrise, sostiene abbia una provenienza vegetale e verrebbe prodotto seguendo le prescrizioni per gli aromi naturali dell'Unione Europea ed era stata la stessa Ritter a chiedere un provvedimento d’urgenza contro Stiftung Warentest per allontanare dai consumatori il sospetto sui prodotti della compagnia. Da allora i giudici hanno diffidato la fondazione dal dare ulteriori giudizi sulla presunta composizione chimica dell’aromatizzante.

Tags:
germaniacioccolata
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.