A- A+
Cronache
aereo

Tragedia a bordo di un aereo partito da Rimini per Mosca. I tecnici della compagnia russa I Fly stavano ispezionando l'aereo partito dall'Italia verso l'aeroporto di Vnukovo quando hanno scoperto il corpo di un uomo. Sul carrello alcune gocce di sangue. Si sono insospettiti e hanno scoperto il cadavere, lì di fianco al carrello. L'uomo, di colore, è morto assiderato.

È un mistero come l'uomo si sia introdotto nello scalo di Rimini e sia riuscito ad arrivare ai piedi dell'Airbus in partenza per la Russia. Non si conosce la sua identità e non è nella lista passeggeri. L'ente di controllo russo intende condurre accertamenti con le autorità italiane sull'incidente.

Secondo le prime ricostruzioni degli investigatori della polizia russa, l'uomo potrebbe essere rimasto per 4 giorni sul volo della tratta Rimini-Mosca, prima del suo ritrovo. Ma sono ancora molti gli interrogativi da risolvere: l'uomo, un afro-americano, possedeva documenti georgiani - un dettaglio curioso dato il bassissimo numero di cittadini di colore dell'ex repubblica sovietica - e l'aereo non era diretto in Georgia. Dall'aeroporto Federico Fellini di Rimini, poi, fanno sapere che l'uomo si era nascosto in una parte dell'aereo inaccessibile ai tecnici dello scalo italiano.

Tags:
voloaereocadavere
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.