A- A+
Cronache
"I cibi sintetici? Solo marketing. Possono compromettere la salute"

Poi abbiamo il cibo processato…

“Sì, ed è il secondo sistema: il cibo ultraprocessato. Bisogna tener presente che c'è una differenza tra cibo che arriva dalla natura e i prodotti alimentari che vengono creati dall’industria. In Italia vengono prodotti circa 20mila prodotti alimentari industriali all’anno. Faccio un esempio facile: la Nutella è un prodotto industriale, non esiste in natura”.

Quindi la farina di insetti e la carne sintetica sono prodotti ultraprocessati e industriali all’ennesima potenza?

“Sì. Quello che dobbiamo tenere presente è che noi dobbiamo curare la sicurezza nutrizionale”.

Può far capire meglio che cosa si intende per sicurezza nutrizionale?

“E’ la compatibilità che il cibo deve avere con il nostro corpo, con il nostro intestino e con il nostro organismo”.

In molti sostengono che per fronteggiare le carestie e la fame nel mondo non basterà il cibo che produciamo, ma ci sarà bisogno di quello sintetico. Lei che cosa pensa?

“Questo è un falso problema che viene esposto per ideologia. Il corpo umano è quello dell'età della pietra, la sua biologia, il suo intestino resta lo stesso anche se è cambiata la cultura. Dico una cosa molto semplice che la gente capisce: l'intestino è l’hardware, cioè la macchina, il cibo invece è il software, quindi condiziona l’hardware. Se il software non gira o è poco compatibile l’hardware non funziona”.

Se ho capito bene lei dice: “Se abbiamo miliardi di persone da sfamare e diamo loro del cibo ultraprocessato dobbiamo sapere che ci potrebbero essere conseguenze sulla loro salute. L’impatto sul metabolismo è diverso da quello osservato consumando cibo naturale"

“Sì, questo approccio così acritico sul cibo ultraprocessato è una giustificazione. Presentare il prodotto industriale come qualcosa che risolva il problema della fame nel mondo è una giustificazione. E’ una visione di marketing, non ha un fondamento scientifico”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
3dcarnecibicibo sinteticofame mondialefarinagrilliindustrialeindustrialiinsettimarketingsinteticastampa
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini





motori
Opel, nuovo Frontera debutta in italia

Opel, nuovo Frontera debutta in italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.