A- A+
Cronache
Il Covid interrompe la fuga di un boss. Colpo alla 'Ndrangheta preso Pelle

Il Covid interrompe la fuga di un boss. Colpo alla 'Ndrangheta preso Pelle

Il Coronavirus fa paura, in Italia e nel mondo. Proprio a causa della malattia è stato arrestato uno dei 30 latitanti più pericolosi italiani. Francesco Pelle, 44 anni, era a Lisbona in Portogallo, ricoverato in ospedale sotto falso nome. «Ciccio Pakistan», chiamato così - si legge sul Corriere della Sera - per il suo colorito olivastro, era ricercato da giugno del 2019. Dopo la condanna all’ergastolo si era rifugiato in Portogallo, scappando da Milano, dov’era in cura al Niguarda per la lesione di alcune vertebre che gli avevano paralizzato le gambe, dopo l’agguato subito da un killer che aveva tentato di ucciderlo con un fucile di precisione mentre si trovava sdraiato sul terrazzo della sua casa di Africo. Seppure sulla sedia a rotelle, aveva seminato i poliziotti che subito dopo la sentenza erano andati a prenderlo per trasferirlo in carcere. Ma lui era già in fuga.

Francesco Pelle - prosegue il Corriere - era ricoverato con altri sei pazienti. Al momento dell’irruzione dei carabinieri non ha detto nulla, anche perché le sue condizioni fisiche non gli permettono di parlare. Il Covid gli avrebbe creato complicazioni molto serie. È stato uno dei protagonisti della faida di San Luca che ha visto le ’ndrine Nirta-Strangio sfidareiPelle-Vottari, in una guerra che ha causato decine di morti tra le quali Maria Strangio, moglie di Gianluca Nirta, uccisa nel Natale del 2005. Alcuni giorni prima un killer tentò di uccidere Francesco Pelle. Scampato per miracolo alla morte, diede ordine di sterminare i Nirta, convinto che fossero i mandanti dell’agguato. L’omicidio di Maria Strangio provocò la reazione dei Nirta-Strangio, autori della strage di Duisburg, in Germania. I morti furono sei. La mattanza in terra tedesca segnò il punto più alto della ferocia tra le due opposte ’ndrine. Faida iniziata per uno stupido scherzo di Carnevale nel febbraio del 1991.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirusemergenza coronavirusarrestato pellearrestato bosslatitantelisbonastrage di duisburg
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.