A- A+
Cronache

Solo un mese di proroga invece dei due anni che possono venir dati. Papa Francesco ha accettato la rinuncia di monsignor Robert Zollitsch all'ufficio di arcivescovo dell'arcidiocesi di Friburgo in Brisgovia (Repubblica Federale di Germania). Questo dunque fa decadere automaticamente Zollitsch da presidente della Conferenza episcopale tedesca.

La decisione di Francesco appare quindi clamorosa, anche perche' nei giorni scorsi lo stesso Pontefice aveva concesso la proroga di due anni all'arcivescovo di Bologna Carlo Caffarra. Non si puo' escludere tuttavia che l'accettazione immediata delle dimissioni sia stata sollecitata dallo stesso Zollitsch. Come fece il cardinale Martini a suo tempo, per lasciare la diocesi di Milano e ritirarsi a Gerusalemme.

Tags:
papavescovi
in evidenza
Elodie-Diletta pazze per la Puglia Fanno coppia fissa al mare- FOTO

Ormai amiche inseparabili

Elodie-Diletta pazze per la Puglia
Fanno coppia fissa al mare- FOTO


in vetrina
Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"

Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio

Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.