A- A+
Cronache
Il Papa malato e la lettera di rinuncia firmata. Funzioni di Pasqua a rischio

Bergoglio e quel documento del 2013: "Se le forze venissero meno"

Il mondo è in apprensione per Papa Francesco. Il Pontefice è ricoverato da ieri al Gemelli a causa di un malessere avvertito prima del pranzo a Santa Marta. All’inizio, la Santa Sede aveva parlato di «controlli precedentemente programmati». Un secondo comunicato, ieri sera, ha detto che Bergoglio «nei giorni scorsi ha lamentato alcune difficoltà respiratorie» e i controlli medici hanno "evidenziato un'infezione respiratoria — esclusa l’infezione da Covid-19 — che richiederà alcuni giorni di opportuna terapia medica ospedaliera". Tutte le udienze di oggi e domani - si legge sul Corriere della Sera - sono state cancellate. Di certo non era programmato un ricovero, alla vigilia della Domenica della Palme e delle celebrazioni della Settimana Santa di Pasqua, il periodo più importante dell'anno. Considerato che il ricovero durerà «alcuni giorni», le celebrazioni del Papa sono in dubbio. Il Vaticano si limita a dire che "si è fatto spazio nell’agenda perché i controlli possano proseguire per il tempo necessario".

Francesco - prosegue il Corriere - non ama che si parli della sua salute. Però è stato chiaro, rispetto alle sue responsabilità da pontefice. Durante il viaggio in Congo, il 2 febbraio, aveva spiegato ai confratelli gesuiti di considerare «che il ministero del Papa sia ad vitam» e non pensare alla possibilità di dimissioni, aperta da Benedetto XVI, se non in casi eccezionali: un impedimento improvviso che gli impedisca di essere «pienamente cosciente», eventualità per la quale ha firmato fin dal 2013, come del resto i predecessori, da Paolo VI a Ratzinger, una lettera di rinuncia; oppure se sentisse «le forze venir meno», come Benedetto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
papa francesco
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria





motori
Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.