A- A+
Cronache

La linea ferroviaria del Gottardo può essere adattata per camion con una altezza di 4 metri. La decisione è passata con 104 voti, per una spesa di 990 milioni di franchi. Oltre un quarto di questa somma è destinato a lavori su territorio italiano. La proposta dell'UDC di rinunciare agli investimenti nella vicina Penisola è stata respinta con 132 voti contro 49. §

La Svizzera anticiperà dunque i mezzi per i lavori sulla linea d'accesso di Chiasso-Milano e Luino e per opere supplementari sulla linea del Lötschberg-Sempione, sul versante italiano. Quest'ultima "tranche" da 50 milioni è stata decisa dagli Stati su pressione dei "senatori" vallesani e bernesi e confermata oggi dal Nazionale con 111 voti contro 73.

Con 119 voti contro 60, i deputati hanno anche voluto completare la Legge federale sulla circolazione stradale inserendo i limiti di altezza e larghezza dei camion oggi presenti solo a livello di ordinanza (i limiti di peso e lunghezza sono già iscritti nella legge). Lo scopo è dare un segnale chiaro all'Ue: la Svizzera non vuole i cosiddetti Gigaliner - i camion da 60 tonnellate - sulle sue strade.

Tags:
san gottardotunnelveicoli
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.