A- A+
Cronache
Ilva, Fabio Riva è stato assolto. Incolpevole per le morti di amianto

Ilva, Fabio Riva è stato assolto. Incolpevole per le morti di amianto
 

La Corte di Cassazione ha assolto Fabio Arturo Riva, figlio di Emilio Riva ed ex vicepresidente dell’Ilva e membro del Cda, dall’accusa di aver causato la morte di due operai (Cosimo Adamo e Vito Ancona) per mesotelioma pleurico dovuto all’esposizione all’amianto perche’ il fatto non sussiste, mentre ne ha dichiarato prescritta la responsabilita’ per non aver adottato le cautele necessarie a garantire la sicurezza dei lavoratori. 

Stesso esito per Luigi Capogrosso, ex direttore dello stabilimento siderurgico di Taranto. E’ questo dunque il risultato del ricorso della Procura generale presso la Corte di appello di Taranto che aveva impugnato l’assoluzione del manager disposta in secondo grado senza pero’ ottenere gli effetti sperati.

Loading...
Commenti
    Tags:
    ilvafabio rivaamiantotarantosentenzamortiacciaio
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault Twingo Electric, una ricarica basta per una settimana

    Renault Twingo Electric, una ricarica basta per una settimana


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.