A- A+
Cronache
Influenza, ospedali in tilt. A Torino pronto soccorso sfondato

E' scoppiata l'epidemia di influenza e molti ospedali sono già in difficoltà, con i Pronto Soccorso "intasati": nelle ultime due settimane la media degli accessi è aumentata del 20-30%. Come riferito dalla Società italiana di medicina di emergenza-urgenza (Simeu), "al San Giovanni Bosco di Torino i pazienti, esasperati dall'attesa, hanno addirittura sfondato le porte".

Il culmine dell'epidemia si presenterà verso la fine di gennaio e l'inizio di febbraio. L'ultimo rapporto della rete di sorveglianza (InfluNet) gestito dall'Istituto Superiore di Sanità indica che fino a ora l'influenza ha colpito circa 2 italiani su 1.000, per un totale stimato di circa 700.000 casi. Come osserva l'Associazione dei Microbiologi Clinici Italiani (AMCLI) la fascia più colpita è quella dei bambini da 0 a 4 anni, in cui si osserva un'incidenza di quasi 6 casi per 1.000 assistiti, seguita dalla fascia 5-14 anni (2,25 casi su 1.000), 15-64 anni (1,89 casi su 1.000) e infine dai 65 anni in su (0,86 casi su 1.000).

"Non stupisce che i più colpiti siano i bambini e gli adolescenti e che l'incidenza cali con l'aumentare dell'età", afferma Mariapaola Landini, direttore della Microbiologia di Bologna e membro del direttivo AMCLI. "Il virus che sta circolando maggiormente è di tipo A H1N1, quello che ha causato la pandemia del 2009 e, mentre gli adulti hanno avuto a che fare con virus simili tra gli anni '70 e '90 e sono parzialmente protetti, i bambini e gli adolescenti sono completamente privi di difese".

Tags:
ospedaleinfluenza
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.