A- A+
Cronache

"Non sono ciclisti ma cicloterroristi". Un professore svizzero lancia la crociata contro le biciclette. E le autorità locali lo seguono... L'uomo, dopo aver sparato con una pistola a salve di resina al peperoncino in direzione di una ciclista svagata che lo stava per travolgere ha lanciato la sua proposta: "Registriamo biciclette e ciclisti. Mettiamogli una targa per identificare i pirati a pedali". Con tanto di multe aumentate...

Il professore di Ginevra si chiama Ralf Latina e, come spiega Ticino News, il primo luglio sta attraversando la strada quando alla sua sinistra spunta una ciclista che lo schiva per poco, senza cambiare minimamente il suo percorso. D’impulso l’ex professore 59enne estrae una pistola d’autodifesa capace di sparare delle salve di resina al peperoncino a 200 km/h ad una distanza di 4 metri. Una reazione decisamente sopra le righe che, però, non ha avuto conseguenza dato che la distanza di sicurezza per evitare di ferire il bersaglio non era rispettata, impedendo a Latina di sparare.

Ma la lotta di Ralf Latina, spiega Ticino News, continua anche a livello istituzionale con una petizione consegnata al Gran Consiglio ginevrino a favore di un reinserimento della vignetta per le bici e di una targa di riconoscimento. Latina ha dichiarato che chiederà a Berna di inasprire le multe e intensificare i controlli ai ciclisti. E negli ambienti politici ci sarebbe più di qualcuno ben disposto verso l'iniziativa del professore.

Tags:
ciclistibiciclette
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.