A- A+
Cronache
Le visite dal medico? Ora si fanno su Skype

E' arrivata la rivoluzione. Il mondo medico si adegua alle nuove tecnologie e cambia faccia. I dottori generici britannici visiteranno anche in collegamento via Skype quei pazienti che hanno difficoltà a muoversi. E' una delle novità introdotte dal ministero della Salute in una 'rivoluzione' per gli ambulatori del Regno Unito che avranno orari di apertura estesi alla sera e al fine settimana per permettere anche a chi lavora fino a tardi, come ad esempio i dipendenti della City di Londra, di vedere il proprio dottore.

Come ha annunciato il premier David Cameron uno su otto dottori di famiglia prenderanno parte al progetto pilota, offrendo un'apertura sette giorni su sette e le visite via Skype ai loro pazienti. Al il piano, che riguarderà 7 milioni di pazienti, sono stati destinati 50 milioni di sterline. "E' un passo molto importante per la nostra sanità'', ha detto il premier. Critico invece il Labour, secondo cui sotto Cameron si sono allungati i tempi d'attesa per vedere un medico e questa sperimentazione non risolverà il problema.

Tags:
skypevisitemedico
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.