A- A+
Cronache

Inseguiva la Ferrari bianca di Justin Bibier per fargli una fotografia. È morto così, facendo il suo lavoro, un paparazzo di Los Angeles. Il fotografo, che non è stato identificato, aveva inseguito l'auto del cantante mentre veniva intercettata dalla polizia nelle vicinanze di Sepulveda Boulevard.

Per ottenere un'immagine migliore, una foto da vendere a tutti i giornali, il paparazzo si era fermato e aveva attraversato la superstrada, ma era stato travolto da un'auto mentre cercava di far ritorno nella sua vettura.

Bieber, che non si trovava nella Ferrari al momento dell'incidente, ha colto l'occasione per invocare leggi più severe contro i paparazzi: "Che questa tragedia - ha auspicato l'idolo delle ragazze- serva a fare approvare finalmente una legge che protegga la vita e la sicurezza di celebrità e poliziotti, di gente del pubblico che non c'entra niente e degli stessi fotografi".

Tags:
paparazzobibierferrari

i più visti




casa, immobiliare
motori
BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.