A- A+
Cronache
Autovelox come le strisce blu: "Le multe sono illegittime"

Dopo le strisce blu ecco i mini autovelox. Il ministro dei Trasporti Lupi boccia i velobox, l'ultimo incubo degli automobilisti italiani: "Non sono omologabili né autorizzabili, le multe sono illegittime". Ma è guerra coi sindaci...

I velobox, i mini auto-velox, sono comparsi soprattutto in Piemonte ma anche nel resto d'Italia. Assomigliano a una scatola e hanno una spia azzurra pronta a individuare il guidatore imprudente e, in caso di eccesso di velocità, a multarlo. Ma - proprio come nel caso delle multe da invalidare per la sosta oltre il tempo massimo sulle strisce blu - ora il ministero dei Trasporti li boccia. In una circolare diffusa dal dicastero Lupi scrive che "non sono inquadrabili in alcuna delle categorie di dispositivo o di segnaletica previste dal vigente Codice della Strada" e dunque "non sono suscettibili né di omologazione né di autorizzazione". La presa di posizione ha subito allarmato i sindaci, che grazie alle torrette di ultima generazione incassano cifre significative.

Ma secondo il ministero i velobox potrebbero addirittura costituire un pericolo. "La loro eventuale dislocazione a bordo strada - si precisa - dovrebbe considerare la possibilità che tali manufatti possano costituire ostacolo fisso, ancorchè posti al di fuori della carreggiata". Ora spazio allo scontro con i Comuni che, come con le strisce blu, non vogliono cedere una fonte di guadagno importante.

Tags:
multeautovelox
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.