A- A+
Cronache
Morte Dora, la caduta è stata di schiena. Gli amici di lei: "Non è suicidio"

Morte Dora, la caduta di schiena. Gli amici di lei: "Non è suicidio"

La morte di Dora, la 30enne precipitata nel vuoto dopo un litigio col fidanzato dal qaurto piano di un appartamento a Potenza, resta un giallo. Troppe le cose che non tornano nella ricostruzione dei fatti. Ai vari indizi - si legge sul Messaggero - si aggiunge oggi un altro particolare, la ragazza oltre ad essere stata ritrovata completamente nuda è anche caduta di schiena e non di faccia. La ricostruzione, anche in base delle persone ascoltate in questi giorni, compresi i soccorritori, sembra far propendere verso la caduta di schiena della giovane. che, qualora fosse confermata, con maggiore difficoltà potrebbe essere compatibile con un gesto volontario.

È stato il giorno del dolore - prosegue il Messaggero - quello di ieri a Montesano sulla Marcellana, il giorno dell'addio a Dora. «Non è un suicidio»: è ciò che dicono da giorni gli amici di Dora, la sua famiglia attraverso le parole dell'avvocato e lo stesso sindaco di Montesano sulla Marcellana. «Dora aveva troppa voglia di vivere, e amava tutto ciò che faceva per potersi togliere la vita». Ai funerali era assente il fidanzato indagato per istigazione al suicidio. «La amava e voleva costruire un futuro con lei», aveva detto il suo legale nei giorni scorsi.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cronache potenzadora caduta balcone potenzadora caduta di schienadora caduta nudafidanzato dora indagatofunerali dorainchiesta dora potenzaistigazione suicidio doramorte dora
    i più visti




    casa, immobiliare

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.