A- A+
Cronache
Morto il bracciante indiano abbandonato in strada con il braccio tranciato

Latina, morto il bracciante indiano di 31 anni vittima di un incidente sul lavoro

Non ce l'ha fatta il bracciante agricolo indiano di 31 anni che aveva perso un braccio durante il lavoro nei campi a Cisterna di Latina ed era stato abbandonato in strada senza che gli fossero prestati soccorsi. L'uomo è morto oggi all'ospedale San Camillo di Roma, dove era stato trasportato d'urgenza in eliambulanza.

A quanto ricostruito dai carabinieri del Radiomobile e della Stazione di Borgo Podgora, il giovane, mentre stava lavorando in un'azienda agricola del posto, per cause in corso di accertamento, è stato agganciato dal macchinario avvolgi plastica a rullo, trainato da un trattore, che gli ha tranciato il braccio destro e schiacciato gli arti inferiori.

LEGGI ANCHE: Lavoro, braccio tranciato da un macchinario. Operaio abbandonato in strada

Il 31enne successivamente è stato accompagnato a casa mentre l'arto tranciato è stato poggiato sopra una cassetta utilizzata per la raccolta degli ortaggi. Dopo aver chiamato i soccorsi, il lavoratore indiano è stato trasportato in ospedale.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.