A- A+
Cronache
Neonato morto sulla nave da crociera: madre fermata per omicidio

Neonato morto sulla nave da crociera: madre fermata per omicidio

La procura di Grosseto ha fermato con l'accusa di omicidio una donna di origine filippina con l'accusa di aver ucciso il bambino da lei partorito su una nave da crociera circa due giorni prima. Lo riporta l'Ansa. La donna, secondo quanto si apprende, fa parte dell'equipaggio e avrebbe tenuto nascosta la gravidanza.

LEGGI ANCHE: Due alpinisti lecchesi uccisi da una valanga sulle Alpi svizzere

I colleghi hanno dato l'allarme domenica sera quando la nave, battente bandiera delle Bamahas, incrociava al largo dell'Argentario. A bordo sono intervenuti i carabinieri. Il corpo del neonato era nella cabina che la madre divideva con altro personale dell'equipaggio. I carabinieri, dopo aver raggiunto in mare aperto la nave Silver Whisper con una motovedetta, hanno perquisito la cabina e altri locali della nave, effettuando anche rilievi fotografici. Sono state acquisite le prime testimonianze e le indagini ora proseguono a terra. La donna era in stato confusionale ed è stata portata al pronto soccorso di Grosseto. Stamani la procura di Grosseto ha deciso il fermo della donna che al momento si trova all'ospedale. La salma del bambino è all'obitorio del 'Misericordia' e potrebbe essere disposta l'autopsia. Dopo i controlli a bordo, la nave ha ripreso la navigazione.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Con la Panamera Turbo S E-Hybrid e la Panamera GTS Porsche lancia i modelli top di gamma

Con la Panamera Turbo S E-Hybrid e la Panamera GTS Porsche lancia i modelli top di gamma

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.