A- A+
Cronache
Pompei, dopo 20 anni riapre la Casa dei Vettii. "Grande valore economico" FOTO
Ministro Sangiuliano Casa dei Vettii

Dopo 20 anni di chiusura riapre la Casa dei Vettii di Pompei. All'inaugurazione presente anche il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano

La domus dei Vettii è tra i recenti restauri di Pompei più importanti e una di quelle meglio conservate del sito archeologico campano. In occasione dell'apertura avvenuta oggi (10 gennaio), il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano si è soffermato a lungo in tutte le sale restaurate riaperte dopo 20 anni di chiusura. In particolare nella sala di Issione ha fatto i complimenti al direttore generale Musei del MiC, Massimo Osanna e al Direttore generale del Parco archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel.

Il ministro della Cultura Sangiuliano ha detto: "Questo deve essere un punto di inizio. Da oggi partono nuove sfide, la conservazione innanzitutto. Verrò a constatare di persona senza annunciarmi se la Casa dei Vettii sarà tenuta come la vedo oggi". Poi, subito dopo il taglio del nastro a una delle domus più famose degli scavi di Pompei, "la nostra Cappella Sistina", come la chiama il direttore del parco archeologico, Gabriel Zuchtriegel, sottolinea che "a Pompei c'è sempre da fare e soprattutto c'è da creare un sistema con i siti collegati (Ercolano, Oplontis e altre ville sparse alle pendici del vesuvio, ndr.) per valorizzare questa parte della Campania, che, insieme alla Sicilia, è "culla del mondo greco-romano e pilastro della cultura italiana", la cui "vocazione mediterranea deve essere esaltata".

Il ministro della Cultura Sangiuliano, circondanto da funzionari del parco e restauratori, riconosce a chi ha lavorato allo straordinario risultato della riapertura dopo venti anni dell'intera domus, restaurata e messa in sicurezza del punto di vista statico e sismico. "Entusiasmo e dedizione. Queste sono cose che non si fanno senza la passione. Non è una catena di montaggio, un lavoro meccanico. Noi rispettiamo tutti i lavori ovviamente, ma per questo ci vuole una grande passione umana e avete fatto qualcosa di molto importante che potete trasmettere i vostri figli, ai nipoti, ai posteri", continua Sangiuliano.

Pompei, spiega Gennaro Sangiluliano: "È un unicum", ripete, parte "della nostra identità nazionale, della nostra comunità, luogo in cui percepiamo quell'idem sentire cui faceva riferimento Giovanbattista Vico. Qui ci sono le nostre radici e le radici non gelano mai se possiamo vedere la nostra storia. Croce diceva che la storia è sempre un fatto contemporaneo, non passato ma vita quotidiana di ciascuno di noi una cassetta degli attrezzi per costruire il futuro".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
casa dei vettiimuseipompeisangiuliano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

Perrino resta direttore

Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.