A- A+
Cronache
Processo Ponte Morandi, esclusi da parti civili i parenti delle vittime
Crollo ponte Motandi Genova

Ponte Morandi, il giudice ha escluso il comitato dei parenti delle vittime dalle parti civili

Il gup Paola Faggioni ha escluso dalle parti civili il comitato dei parenti delle vittime del ponte Morandi durante l'udienza preliminare del maxi processo sul crollo del viadotto autostradale al tribunale di Genova. Sono inoltre stati esclusi quasi tutti i comitati e le associazioni che hanno chiesto di costituirsi parte civile, a eccezione di Codacons e Assoutenti. 

Per il magistrato chiamato oggi a pronunciarsi sull'ammissione di oltre 500 parti civili, il comitato, che riunisce gran parte dei familiari delle vittime del crollo, non può essere ammesso come parte civile per "carenza di legittimazione visto che è stato costituito dopo i fatti".

Per quanto sconcertante, la decisione si basa su una giurisprudenza consolidata: essendo - ovviamente - nato dopo i tragici fatti, il comitato non può lamentare di aver subito un danno autonomo, distinto da quello dei singoli appartenenti. 

Ponte Genova, portavoce famiglie: "Non rallenta la nostra azione"

"Ovviamente siamo molto dispiaciuti per questa decisione: speravamo nell'accettazione anche alla luce delle precedenti sentenze. Questo però non rallenta di una virgola la nostra azione collegiale". Sono le parole di Egle Possetti, portavoce del comitato Ricordo vittime Ponte Morandi, dopo l'esclusione dalle parti civili nel corso dell'udienza preliminare sul crollo del 14 agosto 2018. "Ovviamente agiremo nell'interesse comune anche come singoli parenti - ha aggiunto Possetti - Pensiamo inoltre che questa norma di legge nel caso della costituzione di comitati dei parenti, nata ovviamente post tragedia, debba essere modificata". 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    processo ponte di genovaprocesso ponte morandi
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.