A- A+
Cronache

Incendio nella notte allo storico comprensorio della Cavallerizza Reale in via Verdi, nel centro di Torino. Secondo i primi accertamenti di carabinieri e vigili del fuoco il rogo sarebbe di origine dolosa. E' scoppiato verso l'una e mezza e ha prodotto danni estesi nel fabbricato in parte abbandonato e in parte utilizzato dal Circolo Beni Demaniali. L'incendio ha distrutto un'ingente parte del tetto e dei locali ai piani inferiori, in particolare un locale utilizzato come archivio e sala biliardo. I locali sono stati posti sotto sequestro dai carabinieri, che indagano sull'accaduto.

Cinque bottiglie che contenevano il liquido infiammabile presumibilmente usato per appiccare il fuoco sono state trovate dai carabinieri alla Cavallerizza Reale, complesso storico nel centro di Torino dove e' scoppiato un incendio la notte scorsa, verso l'una e mezza. Non ci sono stati feriti. Le bottiglie sono state sequestrate, ancora in fase di accertamento il movente.

Tags:
rogotorino
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano





casa, immobiliare
motori
Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva

Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.