A- A+
Cronache
Roma, il cucciolo di cinghiale al pronto soccorso e nessuno se ne prende cura

Nei giorni scorsi i medici veterinari Polivet si sono trovati davanti un caso che ormai non è più un’eccezione a Roma, e che comporta problemi di ordine organizzativo ma anche burocratico e legale. È stato portato da privati cittadini in clinica un cucciolo di cinghiale di pochi giorni di vita.

Chi lo ha portato racconta di averlo trovato da solo, e aver aspettato alcune ore nei paraggi in attesa che si facessero vivi altri membri della famiglia o la madre stessa. Ma trascorse alcune ore e senza che nessun cinghiale adulto si facesse vivo, temendo per la salute del piccolo, hanno deciso di prenderlo e lo hanno portato in clinica. In clinica lo staff Polivet ha soccorso il cucciolo, che era in buone condizioni di salute ma, essendo nato da pochi giorni, aveva bisogno di essere riscaldato (la sua temperatura infatti era troppo bassa per essere stato molte ore da solo all’aperto) e nutrito.

Si sono presentati subito alcuni problemi logistici: dove poterlo collocare (si tratta infatti di un selvatico, che non poteva essere tenuto in stanza di degenza con altri animali) e la necessità di allattarlo al biberon ogni poche ore. Tutti problemi affrontati con prontezza dallo staff, che lo ha collocato in una camera riscaldata, dove viene allattato ogni 3 ore giorno e notte Ora il piccolo si trova presso la struttura, e si sta cercando chi possa gestire la sua situazione. Sono casi sempre più comuni nelle nostre città, soprattutto a Roma dove la presenza di ampi spazi verdi nel centro cittadino e la grande disponibilità di cibo (data anche dall’accessibilità di bidoni e cassonetti non sempre svuotati con tempestività) rende la presenza di fauna selvatica sempre pù consistente.

 

Commenti
    Tags:
    romacinghialepronto soccorso
    in evidenza
    Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

    Dolorosa esperienza negli USA

    Il trauma di Romina Carrisi
    "Ho lavorato negli strip club"

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





    casa, immobiliare
    motori
    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.