A- A+
Cronache
Terrorismo, espulsa 44enne albanese: radicalizzò Fatima
"Fatima", Maria Sergio

Terrorismo: contribui' a radicalizzazione Fatima, espulsa albanese

E' stata espulsa con accompagnamento alla frontiera la 44enne albanese Arta Kacabuni alias Anila, condannata in primo grado per il reato di partecipazione ad associazione con finalita' di terrorismo. La donna aveva contribuito al percorso di radicalizzazione e instradamento verso la Siria di Maria Giulia Sergio, islamizzata con il nome Fatima. In Italia dal 2003, residente in provincia di Grosseto, la donna insieme al fratello (arrestato ed espulso all'atto della sua scarcerazione nel maggio 2018 con provvedimento del ministro dell'Interno per motivi di sicurezza dello Stato) si occupava di reclutare adepti alla causa dell'Isis. Il suo ruolo era emerso nell'ambito dell'indagine svolta dalla Digos toscana e da quella di Milano, denominata 'Martese', che il 1 luglio 2015 porto' all'esecuzione di 10 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti estremisti islamici, in relazione alla loro documentata adesione allo Stato Islamico.

In particolare, aveva contribuito al percorso di radicalizzazione di Maria Giulia Sergio, islamizzata con il nome Fatima, tutt'ora presente in quell'area geografica dove si e' recata nel settembre 2014 insieme al marito, l'albanese Aldo Kobuzi, per unirsi alle milizie dell'Isis. Le indagini accertarono altresi' il suo attivismo nel convincere altre donne appartenenti all'e'ntourage familiare a raggiungere i propri congiunti gia' presenti in territorio siriano nonche' la sua piena approvazione degli attentati compiuti a Parigi nel novembre 2015. Condannata dal Tribunale di Milano, la Kacabuni e' stata rimessa in liberta' il 16 ottobre 2018 e espulsa dalla frontiera aerea di Roma Fiumicino in esecuzione del decreto emesso dal ministro dell'Interno per motivi di sicurezza dello Stato. Con tale rimpatrio sono 341 le espulsioni eseguite dal gennaio 2015 ad oggi, di cui 104 nel 2018.

Commenti
    Tags:
    terrorismofatimaespulsioni
    in evidenza
    "Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

    Spettacoli

    "Governo ma non troppo..."
    Crozza imita Speranza. VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi





    casa, immobiliare
    motori
    Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

    Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.