A- A+
Cronache
documentario carcere 500

Era stato accusato per lo stupro e l'omicidio di una ragazzina. Riconosciuto colpevole, era stato condannato nel 1975. Ma David Bryant si è sempre professato innocente. E ora un giudice del Bronx gli ha dato ragione: l'uomo, arrestato quando aveva 18 anni e oggi 56enne, è tornato in libertà: "Non godette di un processo equo". Lui piange della gioia: "Giustizia è fatta". Ma dentro di sé ha anche molta amarezza: "Non so dove andare, né cosa farò. Nessuno mi ridarà indietro tutti questi anni".

La decisione del giudice Seth Marvin è arrivata dopo anni e anni di ricorsi. Il magistrato, senza in realtà pronunciarsi sulla sua colpevolezza o meno, ha stabilito che l'uomo, oggi 56enne, non godette di un processo equo. Appresa la notizia David Bryant, oltre alla gioia, non ha nascosto i suoi timori per la novità: "Non so dove andare, ne' cosa faro'". E poi ha aggiunto: "Nessuno mi ridarà indietro questi anni, ma spero di mettere a frutto quelli che ho davanti a me".

David era accusato di aver stuprato e assassinato la piccola Karen Smith. Bryant non potrà però condividere la sua rinnovata libertà con i suoi parenti, morti già da qualche anno. Alla base della decisione del magistrato americano il risultato di un test del Dna che proverebbe che il sangue sul cadavere e sulla scena del crimine non erano quelli di David.

Tags:
carcereusainnocente
in evidenza
House of Gucci, guarda il trailer Jared Leto irriconoscibile. FOTO

Lady Gaga guida un cast stellare

House of Gucci, guarda il trailer
Jared Leto irriconoscibile. FOTO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.