A- A+
Cronache
Venezia, la Festa del Redentore finisce male: sbalza dalla barca e muore
Riccardo Nardin

Festa del Redentore finisce in tragedia, sbalza dalla barca e muore annegato. Illese le amiche 

Ennesima festa finisce in tragedia. Questa volta siamo a Venezia, dove circa 100mila persone si sono recate a Piazza San Marco, dalle rive o nelle barche, per assistere allo spettacolo dei fuochi in occasione della festa del Redentore. Alla fine dei fuochi di artificio un barchino su cui era a bordo un giovane con altre due ragazze ha urtato una briccola, i pali di legno che vengono usati per indicare le vie d'acqua nei canali della città e in tutta la laguna. Il ragazzo è stato sbalzato in acqua e non è più riemerso. A recuperare il suo corpo sono stati i sommozzatori dei vigili del fuoco. Mentre le due ragazze, sue amiche, sempre a bordo dell'imbarcazione, sono rimaste illese. 

L’incidente è accaduto nel canale tra San Giorgio e San Servolo. Subito si sono portati sul posto i mezzi di soccorso tra cui la motobarca di Marittima, due autopompe lagunari una moto d’acqua dei vigili del fuoco e i sommozzatori che erano di servizio alla manifestazione, iniziando le ricerche di superficie e sotto acqua. Dopo una breve ricerca subacquea, i sommozzatori hanno trovato sul fondo il corpo privo di vita del giovane, come accertato dal personale del Suem. Sul posto l’imbarcazione della polizia locale per ricostruire la dinamica del sinistro.

LEGGI ANCHE: Tragedia a Torre del Greco, crolla una palazzina (abitata): si temono vittime

Tragedia a Venezia, Brugnaro: "Cordoglio da parte della città per il tragico incidente nautico" 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
barcafesta redentorevenezia
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro

Con lui anche Ermotti, figlio dell'ad di Ubs

Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro


in vetrina
Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni

Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni





motori
Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.