A- A+
Cronache

La Congregazione della Dottrina della Fede ha emesso una sentenza di condanna a carico dell'ex nunzio apostolico nella Repubblica Dominicana, Jozef Wesolowski, riconosciuto colpevole di abusi nei confronti di minori. La pena comminata e' la dimissione dallo stato clericale. Il presule puo' pero' interporre appello prima che la sentenza diventi esecutiva.

"Il primo grado di giudizio del processo canonico a carico dell'ex nunzio apostolico nella Repubblica Dominicana, Jozef Wesolowski, si e' concluso in questi giorni presso la Congregazione per la Dottrina della Fede con una sentenza di condanna alla dimissione dallo stato clericale. L'accusato ha ora due mesi di tempo per proporre eventuale appello", ha detto testualmente il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi. "Il procedimento penale presso gli organi giudiziari vaticani - ha poi precisato - proseguira' non appena sara' definitiva la sentenza canonica".

L’ex nunzio mons. Wesolowski ora rischia l’arresto - scrive l'Ansa - o comunque una limitazione della libertà. “Saranno adottati tutti i provvedimento adeguati alla gravità del caso”, dice la sala stampa vaticana.

Tags:
vescovopedofilia
in evidenza
Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

Comscore

Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica

Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.