A- A+
Cronache
Vincent Lambert, i giudici: "Continuare l'alimentazione"

Il tribunale amministrativo di Chalons-en-Champagne ha sospeso oggi la decisione del Chu di Reims che aveva stabilito di interrompere l'alimentazione di Vincent Lambert. "Il tribunale ha ingiunto ai medici di mantenere l'alimentazione e l'idratazione di Vincent Lambert", ha dichiarato all'agenzia France Press Jean Paillot.

Vincent Lambert è un tetraplegico in stato di coscienza minima. I suoi genitori si oppongono all'eutanasia proposta invece dal corpo medico in accordo con la moglie di Vincent. L'équipe medica del sevizio di cure palliative del CHU (Centre hospitalier universitaire) di Reims aveva nuovamente deciso, lo scorso 13 gennaio, di bloccare l'alimentazione e l'idratazione di Vincent Lambert, paziente tetraplegico in stato vegetativo cronico. Una decisione era stata gia' presa nell'ambito di una procedura collegiale durante la primavera del 2013, ma il paziente dovette essere nuovamente alimentato in seguito alla decisione del tribunale amministrativo a cui si erano rivolti i parenti -tranne la moglie- che si opponevano al blocco.

Il giudice aveva valutato che la loro posizione non ea stata sufficientemente tenuta in considerazione. Un nuova procedura collegiale e' stata fatta in autunno. Due consigli di famiglia si sono tenuti sulle cure, e tre medici esterni -scelti da entrambe le parti- sono stati consultati. L'équipe medica ha fatto conoscere la sua decisione alla famiglia lo scorso sabato 11 gennaio. I genitori avevano subito presentato un nuovo ricorso.

Tags:
vincent lambertalimentazione
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.