A- A+
Cronache
Molestie sulle donne soldato. In Francia un piano per difenderle

Un piano "vigoroso", come è stato ufficialmente definito, per lottare contro le molestie sessuali, le violenze e le persecuzioni subite dalle donne nell'esercito. Lo ha lanciato il ministero della Difesa francese.

Un'emergenza esplosa nel Paese lo scorso febbraio, quando era stato pubblicato uno scioccante libro-inchiesta ("La Guerre invisible" di Leila Minano e Julia Pascual) sulle angherie e gli stupri di cui le donne militari sono regolarmente vittime. "Sono comportamenti inaccettabili", aveva detto il ministro Jean-Yves Le Drian e aveva promesso "tolleranza zero", ordinando subito un'indagine.

"Non è una realtà che scopriamo oggi - ha detto il ministro Le Drian alla presentazione del piano - ma oggi è diventata un'emergenza più che mai".

Dieci misure in tutto, che riguarderanno le modalità di sostegno alle vittime, la necessità di prevenire atti di violenza, l'imposizione di sanzioni per i colpevoli appropriate e uguali per tutti i corpi d'arma, arrivando nei casi più gravi alla sospensione temporanea dal servizio oppure alla radiazione.

Un tema di cui si è parlato anche in Italia dopo il caso della caserma Clementi di Ascoli Piceno: leggi qui l'articolo dello scorso gennaio "Sesso e violenze sulle soldatesse, indagato anche Parolisi"

Tags:
violenzesessualisoldatesse
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1 il domani è già arrivato

Nuova smart #1 il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.