A- A+
Cronache
Salute, la vitamina D rallenta la progressione della sclerosi multipla

Esiste un legame fra i livelli di vitamina D e la riduzione del progresso della sclerosi multipla. A scoprirlo è stato un nuovo studio di un team di scienziati dell'Harvard School of Public Health di Boston. Già un precedente studio aveva dimostrato come questa vitamina blocchi la migrazione verso il cervello delle cellule immunitarie distruttive

LO STUDIO - I ricercatori hanno prima di tutto cercato di capire se i livelli di concentrazione nel sangue di 25-hydroxyvitamin D (25OHD), un marcatore dello status della vitamina D, erano associati al progresso della sclerosi multipla in 465 pazienti con un primo episodio che suggeriva la comparsa della malattia.

I risultati hanno mostrato che un incremento medio di 50 nanomoli per litro nella concentrazione ematica di 25OHD nell'arco dei primi 12 mesi era associato a un abbassamento del 57 per cento del rischio di avere nuove lesioni cerebrali e fra i pazienti con sclerosi multipla trattata con interferone beta-1b un basso livello di 25OHD all'inizio della malattia era un fattore di rischio forte per il progresso a lungo termine della patologia.

Tags:
salutevitamina dsclerosi multipla
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.