A- A+
Culture
Bmta 2018, il gemellaggio tra Paestum e Palmira come dialogo tra i popoli

E’ all’insegna del dialogo interculturale come fattore d’integrazione sociale e di sviluppo economico il linguaggio che si parlerà alla XXI edizione della Borsa mediterranea del turismo archeologico. La Borsa, unico salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico e del turismo che genera, aprirà i battenti a Paestum il prossimo 15 novembre per chiuderli il 18. Un dialogo tra le diverse culture confermato anche dal gemellaggio tra la città di Paestum, che quest’anno festeggia il ventesimo anniversario dell’iscrizione nella lista del Patrimonio dell’Umanità, e Palmira, il sito siriano diventato simbolo della difesa del patrimonio culturale; una difesa che il direttore del sito archeologico Khaled Al-Asaad pagò con la vita, decapitato ed appeso ad un palo della luce nell’agosto 2015 dai fondamentalisti islamici. “L’archeologia rappresenta quel filo rosso della memoria da cui partire per dialogare e confrontarsi tra culture differenti”, afferma ad Affaritaliani.it ideatore e direttore della Bmta, Ugo Picarelli. “Per tali motivi, al di là delle appartenenze politiche e religiose, ciascun cittadino dev’essere consapevole che il patrimonio culturale è un bene che va difeso da quei Paesi che fanno della democrazia il loro baluardo”. E’ la mission che è riconosciuta alla Bmta come best practice per l’impegno a favore della cooperazione tra i popoli e del dialogo tra le diverse culture, “una necessità del nostro tempo per superare i confini etnici, religiosi, linguistici e nazionali,  per garantire coesione sociale e prevenire conflitti”, sostiene Taleb Rifai (a destra, con Picarelli) segretario generale dell’Onu per il turismo mondiale (Unwto). Nell’ambito del dialogo interculturale, nel corso della rassegna espositiva sarà presentata ufficialmente l’Associazione internazionale “Amici di Palmira” e Paestum salderà il suo legame con la città siriana attraverso un gemellaggio. L’International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad”, giunta alla 4a edizione, premierà inoltre la scoperta archeologica dell’anno alla presenza di Omar, archeologo e figlio di Khaled al-Asaad.

 

Commenti
    Tags:
    cilentoleadersalernoonu
    in evidenza
    Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

    Stramare, nuova Diletta

    Carolina, la musa del calcio
    Regina della serie B in tv

    i più visti
    in vetrina
    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.