A- A+
Culture
Cristoforo Colombo, ritrovata la lettera della scoperta dell'America

La lettera in cui Cristoforo Colombo annuncia la scoperta del Nuovo Mondo è stata recuperata.

L'esemplare, è del 1493 e venne rubato dalla biblioteca Riccardiana di Firenze. Il documento è stato ritrovato dai carabinieri della sezione tutela beni culturali grazie alla collaborazione con gli Stati Uniti. 

La lettera di Colombo era stata trafugata e sostituita con un falso quasi identico all'originale. E' finita nella biblioteca del Congresso di Washington, che l'aveva ricevuta come donazione da una casa d'arte per la cifra, sottostimata, di 400 mila dollari. Secondo gli esperti, invece, il documento vale almeno 1 milione di euro.

Gli inquirenti hanno lavorato a stretto contatto con l'Homeland Security Investigation (Hsi) di Wilmington (Usa)

Il ritorno del documento in Italia, hanno sottolineato il ministro Franceschini e l'ambasciatore americano Phillips, è "un fatto simbolico che segna l'amicizia e la totale collaborazione che c'è tra i Paesi".

Tags:
cristoforo colombo letteracristoforo colombo scoperta america
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.