A- A+
Culture
Fandango Libri, Desiati si dimette
Mario Desiati scrittore

su Twitter: @PrudenzanoAntondi Antonio Prudenzano

LO SPECIALE

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto (e prima) sull'editoria libraria

A quanto risulta ad Affaritaliani.it, Mario Desiati si è dimesso, lasciando la direzione editoriale di Fandango Libri. Il 36enne scrittore di Martina Franca (il suo prossimo romanzo, "Il libro dell'amore proibito", uscirà nelle prossime settimane per Mondadori) ed ex junior editor della narrativa italiana di Segrate, ricopriva la carica nel gruppo di Domenico Procacci dal 2008. Abbiamo contattato Desiati che, oltre a confermare la notizia, chiarisce: "Lascio in ottime mani un Piano editoriale completo per il 2014"

In una fase difficile per il mercato librario, resta da capire quali scelte farà il "polo indipendente" composto da apprezzati marchi come Fandango Libri, Coconino Press, Playground, Alet e BeccoGiallo e Orecchio Acerbo. Inizialmente Procacci aveva affidato il coordinamento del gruppo a Edoardo Nesi (già socio della Fandango Libri), ma lo scrittore ed ex imprenditore nei mesi scorsi ha lasciato l'incarico in vista dell'impegno in Parlamento.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
domenico procaccifandangofandango librimario desiati
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano

E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano


motori
Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.